Uno speciale diario di viaggio

Uno speciale diario di viaggio

Prosegue il viaggio dei protagonisti dei webinar realizzati in collaborazione con Microsoft nell’ambito di “Ambizione Italia per la Scuola“. Da quando l’offerta formativa della Fondazione Mondo Digitale è stata spostata online a causa dell’emergenza sanitaria, anche i laboratori del progetto dedicato all’intelligenza artificiale e alla sue potenzialità sono stati adattati alle nuove esigenze.

Nuove opportunità di formazione su materie STEAM rivolte a diverse fasce di età, con l’aggiunta di una sezione interamente dedicata all’AI. Le aule virtuali organizzate grazie al prezioso supporto del team di formatori della Fondazione Mondo Digitale hanno permesso l’incontro di gruppi di studenti, docenti, genitori e adulti interessati alle tematiche. Insieme hanno imparato a usare la tecnologia in modo consapevole e divertente: quarantacinque minuti di attività e quindici di questions & answers per una full immersion nel mondo della programmazione, del digital storytelling, video making, modellazione 3D e chatbot.

Mentre per i più piccoli la formazione è stata confezionata in versione “baby” per muovere i primi passi nel coding, nella narrazione animata e nel racconto attraverso immagini, per i più grandi è stato possibile avvicinarsi all’aspetto più pratico della materia affrontata. Con Scratch e Unity hanno realizzato videogiochi, con Tinkercad definito una forma tridimensionale in uno spazio virtuale, mentre con App thunkable hanno dato vita a una mini applicazione. E poi spazio alle infinite applicazioni dell’intelligenza artificiale, per lo sviluppo web e marketing, per la prototipazione di software utili a simulare conversazioni con esseri umani, e alle opportunità nel lavoro.

Tra i banchi virtuali tantissimi internauti curiosi, alcuni più riservati, altri meno, sempre pronti a fare domande e proporre idee e soluzioni.

I laboratori proseguono e tutte le volte è un gran successo. Sono tanti i messaggi che arrivano al termine della formazione sul web, con ringraziamenti, richieste di registrazioni dell’incontro o semplicemente per lasciare una “traccia”, come a dire “io c’ero” o…. “vorrei esserci di nuovo”. Come questo che ci è stato inviato dalla docente Nicoletta Rossi della scuola Bodoni di Parma. In un attimo ci si sente più vicini, complici e soddisfatti di aver vissuto, ma soprattutto condiviso, un’esperienza.

blog-AI

Un successo legato anche e soprattutto ai nostri formatori, che in questi giorni hanno dato prova di una forte resilienza. In pochissimo tempo hanno stravolto il modo di fare lezione, sperimentandone uno nuovo, spesso con un po’ di timore. Abbiamo deciso di racchiudere le loro impressioni e i commenti a caldo in una sorta di “diario di viaggio“. A raccontarci come sono andati gli appuntamenti virtuali (in ordine) Samuele Sciacca, Andrea Morachioli, Lara Forgione, (di nuovo) Andrea Morachioli, Elisa Chierchiello e Matteo Viscogliosi.

Avremo tempo per presentarveli meglio in seguito, per ora vi lasciamo al loro racconto di viaggio….

 

Ascolta “Uno speciale diario di viaggio” su Spreaker.

Scritto da: Ilaria Bonanni