Sembra che sia vero…

Sembra che sia vero…

Appassionato del cielo fin da bambino volevo fare il pilota di aerei purtroppo la vista non mi ha aiutato. Nel corso della vita ho scoperto che nonostante tutto ci è permesso “volare”, basta volgere lo sguardo al cielo e guardare le stelle, e magari sognare anche un po’. Perciò ho deciso di studiare astrofisica, la mia vera grande passione.

 

Federico Di Giacomo, assegnista di ricerca presso Istituto Nazionale di Astrofisica e formatore della Fondazione Mondo Digitale, dopo il successo ottenuto nei Primaria Live (4.338 visualizzazioni), torna ad animare una sessione formativa con due date a scelta per le tappe di avvicinamento a Didattiche 2020.

Sembra che sia vero…

webinar gratuito per i docenti

26 maggio, ore 9.30-11.00 | 18 giugno, ore 9.30-11.00
Registrazione su GoToWebinar

 

Se di sera guardi il cielo, noterai che la luna cambia ogni giorno aspetto. A volte è un cerchio molto luminoso, altre volte è un sottile spicchio che riesci a vedere a fatica. Come è possibile? Lo scoprirai in questo laboratorio “firtuale”!

Ma siamo sicuri che sia vero? Uno dei rischi più frequenti che i ragazzi corrono online è quello di essere ingannati. È importante quindi per gli insegnanti educare i ragazzi a distinguere il vero dal falso.

Chi è Federico Di Giacomo

Laureato in astrofisica e cosmologia all’università di Bologna, lavora presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica nell’ambito della didattica e divulgazione. Attualmente possiede un assegno di ricerca presso l’INAF di Padova dove si occupa di tutela del patrimonio scientifico, oltre che di didattica e divulgazione. Da vari anni svolge attività come planetarista. Con l’unità didattica “Guarda che luna” ha collaborato al Quaderno operativo del sussidiario per la scuola primaria MapPerTutti 2020, edito da Rizzoli e Erickson [vedi la notizia Un sussidiario speciale].

 

Scritto da: Ilaria Bonanni