Sara Alvarez Vinagre

Sara Alvarez Vinagre

Symbiotic Shoes

Fabricademy

 Spagna

 

 

 

Il progetto Symbiotic Shoes inizia con il desiderio di applicare la stampa 3D per sviluppare scarpe a scarto zero, su misura e sostenibili che si ispirano ai metodi di costruzione della calzatura tradizionale. Al momento è stata raggiunta una prova di concetto funzionante per il modello di progettazione, costruzione e riciclaggio della scarpa. I progetti sono open source per chiunque sia interessato. Quando si guarda all’industria calzaturiera al giorno d’oggi, possiamo vedere che la maggior parte dei materiali che vanno alle scarpe finiscono per essere gettati nelle discariche alla fine della loro vita. Le scarpe simbiotiche mirano a fornire un’alternativa a questo con scarpe stampate in 3D che possono essere interamente riciclate per creare nuove scarpe mantenendo un’estetica e una costruzione classiche. Sono realizzati al 98% in materiale TPE. Gli altri componenti (filo e lacci) possono essere facilmente staccati per un facile riciclaggio. In collaborazione con un produttore di filamenti di stampa 3D, le scarpe verranno utilizzate alla fine della loro vita per produrre filamenti TPE riciclati, che possono essere utilizzati per rifare le scarpe. Inoltre, le scarpe sviluppate si basano su un design parametrico che consente una semplice personalizzazione per ogni utente inserendo le proprie misure.

 

Symbiotic Shoes project starts with the desire of applying 3D printing to develop zero waste, made to measure and sustainable shoes that are inspired in traditional shoe making construction methods. At the moment a working proof of concept has been reached for the shoe design, construction, and recycling model. The designs are open source for anyone interested. When looking at the shoe industry nowadays, we can see that most of the materials that go to shoes end up being discarded in landfills at the end of their lives. Symbiotic shoes aim to provide an alternative to this with 3D printed shoes that can be recycled entirely to make new shoes while keeping a classic aesthetic and construction. They are made 98% out of TPE material. The other components (thread and laces) can easily be detached for easy recycling. In collaboration with a 3D print filament manufacturer, the shoes will be used at the end of their life to produce recycled TPE filament, which can be used to make shoes again. Besides, the shoes developed are based on a parametric design which allows for simple customization to each user by inputting their measurements. The bigger vision for this project is to develop a web-based platform that enables distributed manufacturing of the shoes and allows for community participation in the design process. With this, we envision making a product that also serves a social purpose: by feeding the maker movement and inspiring a new wave of craftsmanship that incorporates new technologies together with ancient fabrication techniques.

 

Scritto da: Eleonora Curatola