Safer Internet Day: tutti in rete rispettosi e prudenti

SID-cartelloMi ha fatto davvero sorridere il cartello che vedete nella foto, scattata mentre ero in fila per entrare nella Basilica di San Marco a Venezia. Ma, all’interno della chiesa, ho assistito a qualcosa di ancora più buffo: diversi adulti maneggiavano il cellulare di nascosto, con aria furtiva, nonostante il divieto.

È evidente il bisogno di nuove regole, di un nuovo capitolo nel galateo per un uso intelligente, attento e rispettoso di questi nuovi strumenti.

Noi adulti rimproveriamo spesso i più giovani per la loro dipendenza in particolare dallo smarphone ma siamo davvero in grado di dare loro sempre il buon esempio?

Io credo che ingenui, sprovveduti e a volte inopportuni lo siamo un po’ tutti, senza distinzioni di età. Ragazzi quanto adulti taggano sui social senza chiedere il permesso, contribuiscono a far perdere in gruppi WhatsApp i messaggi importanti tra foto di cappuccini e catene di S. Antonio, faticano a posare il telefono a volte anche mentre sono alla guida.

Come insegnanti e genitori siamo la prima generazione che si confronta, lavora ed educa a e con la realtà di una tecnologia tanto diffusa, in ogni strato sociale.
Proprio per questo la rete e tutti gli strumenti che ne consentono l’accesso possono portare davvero ad un decondizionamento profondo nella nostra società; per la prima volta nella storia abbiamo tutti accesso alle medesime informazioni negli stessi tempi ed è davvero importante riuscire a sfruttare questa nuova realtà senza fare grossi sbagli.

Oggi è il Safer Internet Day, la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, un’occasione davvero importante per riflettere insieme sui pericoli e il nostro rapporto con la rete.

Se cercate ispirazione, vi segnalo due risorse preziose.

Il sito generazioniconnesse (plurale appunto!) è davvero ricco di spunti e materiali; coordinato dal MIUR, con dei brevi video simpaticissimi presenta i Super ERRORI come l’Uomo Taggo e Chat Woman. In maniera scherzosa e accattivante il sito dà indicazioni per comportamenti corretti e prudenti.

Off4aday è un bellissimo progetto promosso dal Moige, Movimento Italiano Genitori. Sensibilizza al fenomeno del cyberbullismo e, in collaborazione con la Polizia Postale, offre un reale e concreto supporto a chi ne è vittima e alle loro famiglie.

Scritto da: Cristiana Zambon