Pixel art e coding

Pixel art e coding

“La cosa bella in questo campo estivo è che non ci si annoia mai, impariamo tantissime cose diverse”, racconta Michele, uno dei protagonisti della settimana dedicata alla creatività e all’arte, terza e ultima tappa dei campi estivi hi-tech a temaproposti quest’anno. Nella Palestra dell’Innovazione di Roma 19 bambini, tra i 7 e i 12 anni, hanno sperimentato le nuove tecnologie in maniera creativa e costruttiva.

 

Come piccoli architetti e artigiani bambine e bambini hanno cucito la loro tela digitale ispirandosi alla pixel art. I bambini hanno intagliato la tavoletta di legno che è diventata la loro base per “cucire” con ago e filo giochi e fantasie prima disegnati grazie alla tecnica dei pixel, partendo dalle origini del disegno digitale. I tanti quadratini uniti hanno creato trame personalizzate e uniche che rispecchiano le loro passioni: Pikachu, gameboy e simboli di musica rock hanno riempito e colorato le originali tavolette. Oltre ad aggiungere un caratteristico tocco personale con la programmazione di un piccolo CodeBug, i piccoli creativi hanno realizzato una storia della settimana con l’uso delle tecniche di videomaking.

 

Gli animatori della settimana

  • Irene Caretti, designer e ideatrice del progetto settimanale
  • Valentina Gelsomini, ingegnere e formatrice su temi STEAM
  • Federica Pellegrini, formatrice del fab lab per i più piccoli
  • Fiammetta Castagnini, ingegnere del suono e formatrice per video making

 

“Per arricchire la settimana di tante esperienze diverse è fondamentale anche il contributo dei percorsi di sport, inglese e autoimprenditorialità che hanno dato ai bambini una visione più ampia e regalato un’esperienza ancora più completa”, racconta Carlotta Di Filpo, assistente fundraising e marketing sociale, che ha seguito tutte le fasi di progettazione delle tre settimane. “Un ringraziamento particolare va quindi a chi ci ha accompagnato, con discrezione, entusiasmo e professionalità durante le tre settimane”:

  • Silvia Pulino, ideatrice del programma KidsUp e formatrice per il percorso educativo di inglese e autoimprenditorialità
  • Nicolas e Roberto, animatori per il percorso di sport e attività ludica in collaborazione con l’associazione Netensia.

 

La galleria fotografica

 

 

La testimonianza di Rebecca, 11 anni

 

 

La testimonianza di Michele, 11 anni

 

C.

Scritto da: Eleonora Curatola