Obitech a #Fab15

Obitech a #Fab15

Ogni anno i membri degli oltre 1.600 fab lab attivi in tutto il mondo si riuniscono per condividere, discutere, collaborare e creare comunità intorno ai diversi interessi locali e globali riguardanti la produzione digitale, l’innovazione e la tecnologia. Quest’anno l’appuntamento con #Fab15 è in Egitto, dal 28 luglio al 2 agosto 2019, e si svolge tra due città, El Gouna, vicino al Mar Rosso, e Cairo.

Dopo l’esperienza dello scorso anno in Francia per #Fab14 [vedi la notizia In rete con i fab lab], la Fondazione Mondo Digitale torna a partecipare all’evento per condividere un progetto di tecnologia indossabile, selezionato per l’area “Digital Fashion and Wearables“.

Partendo dalla tradizione giapponese il progetto Obitech reinterpreta la fascia che avvolge il kimono, realizzandola con la tecnica del taglio laser e inserendo alcune componenti elettroniche. Il risultato è un device intelligente in grado di misurare l’inquinamento dell’aria in strada e allontanare gli insetti con un sensore a ultrasuoni.

 

Il progetto, presentato in anteprima alla Fashion Digital Night (Altaroma, 6 luglio), è stato realizzato nel laboratorio di fabbricazione digitale della Palestra dell’Innovazione da Irene CarettiIlaria La MannaCecilia Stajano, Jacopo DiamantiKato Masakazu e Matteo Viscogliosi.

 

Obitech è parte del progetto Digital Made, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale, per accelerare la trasformazione digitale del settore moda, sostenere l’innovazione delle piccole e media imprese in Italia e sviluppare nuove competenze e profili professionali tra le nuove generazioni. Perché la bellezza non sia un lusso, ma un bene comune, accessibile a tutti, etico e sostenibile.

 

Per la Fondazione Mondo Digitale partecipa a #Fab15 Matteo Viscogliosi, designer, maker e coordinatore del Fab Lab Innovation Gym.

 

Per saperne di più

 

Alcune immagini della lavorazione di Obitech

 

Scritto da: Eleonora Curatola