Nelle periferie difficili

Nelle periferie difficili

Con il programma triennale Smart & Heart Rome, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale con Roma Capitale, animiamo la Città Educativa di Roma e realizziamo sette Palestre dell’Innovazione nelle periferie della città. Trasformiamo la Città educativa di Roma in un presidio permanente di formazione digitale per la cittadinanza e portiamo il modello della Palestra nei territori dove è più alto il disagio sociale e la disuguaglianza, per rinforzare il ruolo della scuola come garante di sviluppo sostenibile per l’intera comunità.

 

Nel breve video il direttore scientifico Alfonso Molina, personal chair in Technology Strategy (ha insegnato all’Università di Edimburgo per oltre 20 anni), spiega il ruolo delle Palestre dell’Innovazione per la formazione e lo sviluppo del territorio.

 

La docente Serafina Le Fosse dell’Istituto comprensivo Melissa Bassi a Tor Bella Monaca spiega la centralità della scuola nel progetto, come “luogo sicuro” per la comunità.

Per Rosa Cacioppo, dirigente del Carlo Urbani di Ostia, le azioni del progetto rafforzano la vocazione della scuola, l’apertura al territorio e l’accoglienza inclusiva.

Stefania Forte, dirigente dell’IC Poppea Sabina a Casal Monastero, sottolinea il ruolo del digitale nel processo di insegnamento e apprendimento.

 

Scritto da: Eleonora Curatola