Giulia non ha più paura delle “macchine che pensano”

Giulia non ha più paura delle “macchine che pensano”

Quanto spaventa l’intelligenza artificiale? Per chi non conosce l’argomento, risulta essere una minaccia. Giulia, studentessa del quinto anno del corso Sistemi Informativi Aziendali dell’IIS Piero della Francesca di San Donato Milanese, scuola guidata dal dirigente scolastico Mirco Franceschi, prima dell’esperienza di Ambizione Italia, percepiva l’intelligenza artificiale come pericolosa.

Grazie all’esperienza vissuta con i suoi compagni presso la Microsoft House, seguiti dal formatore Francesco Ehrenheim, ha acquisito una maggiore consapevolezza. Ora discute di futuro con più serenità, perché ha capito che “l’intelligenza artificiale può apportare un grande miglioramento e non solo incognite che possano spaventare”.

 

Scritto da: Debora Cavallo