#NoiSiamoPari e amiamo tecnologia e scienze

siamo-pariDurante il mese di marzo, in occasione della Festa delle Donne, il MIUR invita la scuola a riflettere e ad incoraggiare il rapporto del sesso femminile e le scienze. Con l’iniziativa NoiSiamoPari segnala e documenta tantissime iniziative e proposte in merito.

Condivido una piccola idea che ha riscosso tra le mie alunne, ma anche tra gli alunni, un grande successo.

Abbiamo giocato con l’Optical Art, un’affascinante corrente di arte astratta nata negli USA negli anni ’60 conosciuta anche come Op-Art. Giochi di grafica, linee, ritmi modulari e colore che creano effetti visivi particolari che danno allo spettatore un senso di movimento.

Noi abbiamo riprodotto un vortice e lo abbiamo fatto sia al computer, utilizzando Word e le linee del menù “forme”, e in versione unplugged con carta, matita e squadre.
Una piccola esperienza che mette in campo competenze matematiche, tecnologiche e accende curiositĂ  scientifiche legate alla percezione sensoriale e alle illusioni ottiche.

Se volete cimentarvi anche voi, procedete così:

  • delimitate un quadrato
  • partite dal vertice in basso a sinistra e, procedendo in senso orario, tracciate una linea fino al lato consecutivo, ad un cm di distanza dal vertice in basso
  • procedete sempre in senso orario, partendo dal punto sul lato raggiunto, tracciate una linea fino al lato consecutivo ad un cm dal vertice

siamo-pari-2

  • procedete così fino a riempire l’area disponibile.

siamo-pari-3

Le linee, seppure rette, sembreranno curve.
Per rendere l’effetto di movimento più evidente, colorate usando solo due colori.

siamo-pari-4

Scritto da: Cristiana Zambon