Innovazione o tradizione? Entrambe sempre, anche in un Lapbook!

innovazione-tradizioneOltre software e applicazioni varie per creare mappe concettuali, ho provato a sperimentare in classe anche il Lapbook, una sorta di mappa tridimensionale realizzata su una base di cartoncino. È un modo divertente e utile per schematizzare un argomento articolato.

I nostri colleghi oltre oceano utilizzando molto frequentemente questa pratica che ha attirato la mia attenzione.
Ho visto online qualche tutorial per capire come crearne uno semplice, usando come base una cartellina di cartoncino per documenti. Basta piegarla in modo da ottenere una sorta di “sipario” per poi incollare all’interno libricini di formato diverso con i vari aspetti dell’argomento trattato.

Se volete curiosare un po’, provate a fare una ricerca su “lapbook templates” e troverete un’infinità di modelli e materiali condivisi, molti dei quali pronti e stampabili e avrete davvero l’imbarazzo della scelta!

Io ho realizzato con la mia classe un lapbook sul sistema solare per approfondire e consolidare alcuni aspetti e stimolare nuove curiosità.

Ho preparato le basi di cartoncino e lo scheletro del lavoro, poi ogni bambino si è messo all’opera sul proprio; ha completato gli approfondimenti, montato un modellino con i movimenti di Terra e Luna, e poi decorato, ritagliato e incollato davvero tanto!
Abbiamo aggiunto un po’ di innovazione: codici QR collegati a video e ad un’app di realtà aumentata per osservare il cielo stellato e una busta con un proiettore per ologrammi per vedere roteare Sole, Luna e Terra sullo smatphone.

Ecco il lavoro ultimato che, come hanno detto i bambini, è davvero… SPAZIALE!

Scritto da: Cristiana Zambon