DisAbuse, evento a Roma

DisAbuse, evento a Roma

  • È stata un’esperienza positiva sia per me che per l’allieva, in quanto il clima di familiarità e condivisione instaurato fin dai primi momenti ha contribuito ad incrementare l’attenzione e la riflessione personale.
  • Ho provato gioia e commozione nel vedere la semplicità e l’autenticità dei ragazzi con diverse disabilità mettersi in gioco e superare imbarazzi e difficoltà di espressione di sé per riuscire a esprimere considerazioni ed esperienze di vita vissuta.
  • È stato piacevole e utile confrontarmi con colleghe di altre realtà diverse dal contesto in cui opero abitualmente. Consiglierei la partecipazione al percorso a tutti coloro che ogni giorno convivono con persone “fragili”.

Le tre testimonianze raccontano l’esperienza del percorso formativo “Come reagire e contrastare il bullismo“, parte del progetto europeo DisAbuse – Disablist Bullying – Experience into Change, providing the right support services, che ha coinvolto 27 partecipanti, giovani con bisogni educativi speciali e 12 insegnanti, formatori e psicologi.

I facilitatori della Fondazione Mondo Digitale hanno guidato la riflessione usando i materiali sviluppati insieme ai partner del progetto e gli strumenti di apprendimento Lego® Serious Play® e MTa Learning. La metodologia, applicata con successo nel percorso, verrà riproposta in un workshop all’interno della conferenza internazionale, in programma a Roma il 27 settembre 2019, presso la Palestra dell’Innovazione in via del Quadraro 102.

L’obiettivo dell’evento International Conference and Workshops “DisAbuse” è fare il punto sulle azioni di contrasto al bullismo (leggi, progetti, ricerche ecc.), attuate nei vari paesi, con particolare attenzione alle persone con bisogni speciali. La giornata di lavoro comune nel pomeriggio propone due workshop organizzati dal Centro anti-bullismo dell’Università di Dublino (in inglese) e dalla Fondazione Mondo Digitale (in italiano).

Per partecipare alla conferenza è necessaria la registrazione compilando il modulo on lineIl programma definitivo, in attesa delle ultime conferme, è in preparazione e presto sarà disponibile in rete.

 

 

Il progetto è implementato all’interno del programma Erasmus+ dal Centro anti-bullismo dell’Università di Dublino (Irlanda), dalla Fondazione Mondo Digitale (Italia), dal Institute of Art & Design Technology (Irlanda), l’Università di Lisbona (Portogallo) e l’Università di Murcia (Spagna).

Per approfondire

Scritto da: Eleonora Curatola