Avviso di proroga GJC

Avviso di proroga GJC

Per quanti non hanno potutto seguire gli ultimi aggiornamenti prima della pausa estiva, pubblichiamo nuovamente l’avviso di proroga del termine per partecipare al  Global Junior Challenge.

 

Considerato il perdurare dello stato di emergenza e le difficoltà organizzative che ne conseguono, la scadenza per presentare le candidature al concorso internazionale Global Junior Challenge e al Premio speciale Tullio De Mauro è stata prorogata al 31 ottobre 2021.

 

Ricordiamo che la partecipazione al Global Junior Challenge è aperto a scuole, associazioni, privati cittadini ed enti di varia natura che vogliono contribuire con idee e progetti al dibattito collettivo sulla scuola inclusiva e innovativa, facendo tesoro dell’eredità che ci ha lasciato il professore Tullio De Mauro.

 

Il focus della decima edizione del concorso, promosso in collaborazione il Centro studi Erickson, è l’uso inclusivo delle nuove tecnologie per un’istruzione di qualità per tutti in emergenza, l’obiettivo 4 dell’Agenda 2030 declinato nella situazione di pandemia da Covid-19.

 

L’evento finale con la premiazione in Campidoglio è previsto dal 15 al 17 dicembre 2021. Le modalità vengono definite in base all’evoluzione della situazione di emergenza.

 

Come partecipare [vedi regolamento]

  • Progetti 
    Il contest premia progetti che usano in maniera innovativa le nuove tecnologie per garantire un’istruzione inclusiva e di qualità anche in emergenza da Covid-19. PARTECIPA
  • Premio Tullio De Mauro al docente innovatore
    Per i docenti di scuole di ogni ordine e grado che si distinguono per un’istruzione innovativa e inclusiva. Racconta la tua storia di educatore, di impegno, innovazione e determinazione. PARTECIPA
  • Premio Tullio De Mauro al dirigente innovatore
    Per i dirigenti scolastici di ogni ordine e grado che possono candidarsi (o essere candidati) inviando una presentazione della propria visione di scuola innovativa e inclusiva e i risultati ad oggi raggiunti. PARTECIPA

 

Vi aspettiamo!

Scritto da: Eleonora Curatola