Astrid D’Eredità

Astrid D’Eredità

Esperta di comunicazione e social media marketing con particolare riferimento alle organizzazioni culturali, ha realizzato strategie digitali per aziende, musei, progetti e istituzioni culturali curandone la presenza social e la programmazione editoriale per il web (web writing, content writing, social media management, digital strategy). Attualmente Digital Media Curator per il Parco archeologico del Colosseo di Roma, ha collaborato negli ultimi anni con diverse web agency, con la divisione comunicazione di Enel Group, con Soprintendenza Speciale per il Colosseo, Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma, Aquileia ArcheoFest, Museo Nazionale Romano, Galleria degli Uffizi di Firenze, Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, Musei in Comune di Roma. Dal 2009 al 2015 e? stata responsabile della comunicazione web per la Associazione Nazionale Archeologi. Sui temi della comunicazione per la cultura ha tenuto seminari e laboratori universitari, partecipato a conferenze e collaborato ai progetti piu? innovativi in Italia su questo tema, come #svegliamuseo e Invasioni Digitali. Principali progetti gestiti: Parco archeologico del Colosseo, MuseumWeek (Assistant Area Coordinator for Europe, Central and West Africa), ArcheoPop, F@Mu – Giornata delle Famiglie al Museo, ICOM Puglia (2017), Associazione Nazionale Archeologi (dal 2009 al 2015). E? Facebook Certified Trainer nell’ambito dei progetti internazionali #SheMeansBusiness e “Digital Skills from Facebook” coordinati in Italia dalla Fondazione Mondo Digitale di Roma. Consulente per la strategia di comunicazione web e social del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, da aprile 2018 e? collaboratrice esterna del Parco archeologico del Colosseo in supporto al “Servizio Comunicazione, Relazioni con il Pubblico, la Stampa, i Social Network e progetti speciali” per la gestione degli account social del Parco. Dall’ottobre 2017 e? collaboratrice esterna dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro nell’ambito di un PON europeo incentrato sui musei archeologici afferenti al Polo Museale della Basilicata. Da gennaio a settembre 2017 ha ricoperto il ruolo di funzionaria archeologa a tempo determinato nei ranghi della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto. Laureata in Lettere classiche con orientamento storico archeologico presso l’Universita? degli Studi di Bari (2004) e specializzata in Archeologia classica con tesi in Museologia presso lo stesso Ateneo (2011), ha inoltre conseguito il Dottorato in Scienze archeologiche e storico artistiche presso l’Universita? ‘Federico II di Napoli’ (2011) e il diploma in Archivistica, paleografia e diplomatica presso l’Archivio di Stato di Roma (2007).

 

Referente per la regione Lazio

Contatti

Linkedin
Instagram
Facebook
Twitter
Scritto da: Redazione