Arduino a colori: Matteo e Stefano presentano Dalt-ino

Arduino a colori: Matteo e Stefano presentano Dalt-ino

Dalt-ino è un prototipo che, sfruttando nuove tecnologie elettroniche e informatiche, può essere di utilità e di supporto alle persone daltoniche, che non riescono a percepire uno o più colori fondamentali. Comunemente la disabilità della difficoltà di riconoscere i colori viene sottovalutata, invece comporta diversi disagi nella vita quotidiana: si pensi ad esempio quando si deve scegliere un abito, oppure premere un pulsante di un determinato colore.
Abbiamo intervistato Matteo e Stefano in occasione della RomeCup 2019, nella capitale dal 2 al 5 aprile, mentre erano impegnati con il team Explo.Bot nella categoria Explorer Senior.

 

 

“Il dispositivo a cui abbiamo dato il nome “Dalt-ino” sfrutta le caratteristiche tecniche di una scheda microcontrollore (Arduino Nano), di un sensore di colore e di un modulo sonoro con cui è possibile memorizzare e riprodurre file audio in formato wave (in questo caso le parole che indicano il colore rilevato dal sensore). Dalt-ino permette ai daltonici di sapere esattamente il colore dell’oggetto semplicemente avvicinando a esso il dispositivo”.

Oggi Matteo e Stefano sono con i loro compagni all’Edu Day di Matera, per presentare il loro progetto [vedi il post Edu Day di Microsoft a Matera. Con Arin].

Scritto da: Redazione