A scuola con intelligenza

A scuola con intelligenza

Sia la Commissione europea nel piano d’azione per l’istruzione digitale (2021-2027), sia la Strategia italiana per l’Intelligenza Artificiale, pubblicata dal Ministero dello Sviluppo economico, hanno evidenziato la necessità di riprogettare il curricolo delle scuole affinché includa gli apprendimenti nel campo dell’intelligenza artificiale e dei dati e di prevedere investimenti per favorire l’aggiornamento delle competenze di studenti e docenti.

 

È in perfetta linea con queste raccomandazioni il progetto europeo Edu4AI – Artificial Intelligence and Machine Learning to Foster 21st Century Skills in Secondary Education, attuato nell’ambito del programma Erasmus+ (Partenariati strategici), che introducendo l’intelligenza artificiale nelle scuole, vuole garantire un processo di accesso democratico all’innovazione.

 

Dopo  la formazione dei docenti [vedi la notizia L’innovazione democratica], ora i partner stanno sviluppando le linee guida tecniche e pedagogiche. Si ritrovano per una sessione di lavoro comune ogni due settimane. L’obiettivo non è solo avviare un processo di alfabetizzazione ai sistemi di machine learning e intelligenza artificiale, ma anche fornire alle scuole secondarie gli strumenti per sviluppare un curricolo personalizzato da integrare con l’insegnamento delle diverse materie e finalizzato all’apprendimento di competenze trasversali.

 

Intanto  per mercoledì prossimo, 21 aprile, è attesa la pubblicazione della bozza del regolamento europeo sull’intelligenza artificiale da parte della Commissione Europea…

 

Scritto da: Eleonora Curatola