La volpe e l’uva

La volpe e l’uva

“… Ho potuto constatare la partecipazione attiva e consapevole della totalità dei bambini; in particolare ho notato il coinvolgimento da parte di quei bambini che generalmente rimangono nell’ombra perché offuscati da quelli più spigliati. Merito sicuramente della formatrice Valeria Cristino che con pazienza, pur nelle difficoltà dovute alla connessione e ai problemi di audio, è riuscita a mantenere nei bambini la curiosità e il desiderio di portare a termine il percorso non semplicissimo proprio perché seguito a distanza”.

 

A scrivere una inaspettata e graditissima mail di ringraziamento allo staff della Fondazione Mondo Digitale è la maestra Daniela Caruso, animatrice digitale dell’Istituto Rita Levi Montalcini di Buccinasco, una delle scuole che partecipa al progetto Collegamenti digitali, promosso in rete con l’IIS Falcone-Righi di Corsico e la Città Metropolitana di Milano, e realizzato con il sostegno della Fondazione di Comunità Milano – Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana onlus.

 

“Soprattutto, vista la non facile situazione in cui ci si è trovati con la didattica a distanza, l’intervento ha rivestito una valenza ancora più positiva sui bambini”.

 

Bambine e bambini di quattro classi quarte (sezioni A, C, D, E) hanno partecipato alla creazione guidata di un videogioco tratto dalla celere fiaba di Esopo La volpe e l’uva con l’uso di Scratch.

 

“Durante i due interventi per classe della durata di due ore ciascuno i bambini sono stati condotti non a una mera esecuzione delle istruzioni, bensì a cercare di capire perché usare determinate istruzioni per far eseguire l’azione specifica ai personaggi”.

 

L’immagine in anteprima è tratta dalla copertina del volume La volpe e l’uva, Edizioni EL.

Scritto da: Eleonora Curatola