Phyrtual Factory, parte il pre-acceleratore giovanile

Phyrtual Factory, parte il pre-acceleratore giovanile

Secondo il rapporto di Eurydice “Entrepreneurship Education at School in Europe 2016” (Commissione europea, Bruxelles 2016) nessun paese è riuscito finora a integrare l’educazione all’imprenditorialità nei proprio sistema di istruzione. Con una strategia nazionale mirata quali risultati si possono ottenere nel contenimento della disoccupazione giovanile in un paese con un’economia storicamente legata alle piccole e medie imprese come l’Italia?

Oggi, venerdì 7 ottobre, presso la Palestra dell’Innovazione, viene presentato PHYRTUAL FACTORY, il primo pre acceleratore giovanile che segue ragazze e ragazzi, mentre sono ancora in formazione, a scuola o all’università. Non è un incubatore, non è uno spinoff, non è un acceleratore di startup, ma una vera e propria factory fatta di tanti spazi dove i giovani apprendono, creano, condividono e raggiungono risultati importanti in tempi brevi, perché imparano a trasformare le idee in azioni.

Con Phyrtual Factory la Fondazione Mondo Digitale amplia la formula di successo realizzata con L’Officina dei nuovi lavori, il progetto sostenuto da Google.org per potenziare le competenze digitali dei giovani in cerca di occupazione. In due anni hanno partecipato ai laboratori oltre 20.000 ragazze e ragazzi dai 15 ai 29 anni. Jacqueline Fuller, la direttrice di Google.org, in visita alla Palestra dell’Innovazione, ha dichiarato ai giornalisti che “il modello intrapreso da Officina dei nuovi lavori andrebbe diffuso in tutta Europa e nel mondo”, perché “è in assoluto uno dei migliori progetti di formazione nelle competenze digitali che abbia mai visto”.

Ecco perché la Fondazione Mondo Digitale ha deciso di cimentarsi in una nuova sfida: un percorso di educazione all’autoimprenditorialità, sempre basato sulle competenze digitali, dedicato ai giovani in formazione. Per continuare a ridurre il fenomeno dei Neet e la disoccupazione giovanile. E fare rete sul territorio con un originale contest che coinvolge artigiani, maker, professionisti ecc.

Modera: Giorgio Pacifici, giornalista del TG2

Intervengono

  • Gabriella Barone, responsabile Placement Italia Camp srl
  • Diego Ciulli, manager Public Policy at Google
  • Giacomo D’Arrigo, direttore generale Agenzia nazionale per i Giovani (ANG)
  • Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale
  • Domenico Nesci, partner LVenture Group
  • Ilaria Potito, TIM #Wcap Accelerator
  • Marcella Mallen, Presidente Prioritalia

L’evento è parte della prima edizione della Phyrtual Innovation Week, dal 3 all’8 ottobre alla Palestra dell’innovazione e in Campidoglio: una settimana di eventi per dialogare con esperti, confrontarsi con i manager delle aziende ICT, scoprire le migliori pratiche didattiche, sperimentare strumenti innovativi, imparare nei nuovi ambienti digitali della Palestra dell’Innovazione.

Il programma completo [in formato pdf]

 

Live twitting della settimana con l’hashtag #PIW2016

Scritto da: Redazione