Immersive Lab

Realtà virtuale, aumentata e immersiva

Laboratorio innovativo per scoprire tecnologie immersive e realtà aumentata con esperienze coinvolgenti, grazie anche a un ambiente CAVE (Cave Automatic Virtual Environment).

Il laboratorio fa parte del progetto L’Officina dei nuovi lavori. Rispondendo alla Call4Youth, i giovani possono scegliere tra due percorsi:

Percorso ALL4ALL (4 ore)
Micro sessioni di gioco per comprendere game e realtà immersiva. Quadro delle competenze e professionalità coinvolte nello sviluppo di un gioco interattivo.

Percorso ONE4ONE (16 ore)
Brevi sessioni di esperienze interattive (videogiochi) e immersive (realtà virtuale). Guida al processo professionale di game development e ai principali software di sviluppo. Metodologie e tecniche di pre-produzione, produzione, prototipazione, analisi del prodotto finale. Analisi del concetto di immersione psicologica e sensoriale. Nozioni di interactive storytelling.

Piccoli gruppi di partecipanti (max 5 persone) progettano e realizzano un prototipo di prodotto interattivo, curando le diverse fasi di implementazione.

Strumenti e materiali didattici sono disponibili sulla piattaforma Phyrtual.eu (con credenziali di accesso).

Cosa succede nell’Immersive Lab
È un ambiente di ricerca, sviluppo e formazione, dotato di tecnologie pionieristiche (es. CAVE VR, Oculus Rift, Emotiv Neurofeedback), mirate allo studio dell’immersione sensoriale ed emozionale che caratterizza nuovi e vecchi media: cinema, videogiochi, attrazioni tematiche, realtà virtuale.
Il corso di Immersive Design & Interactive Storytelling analizza le tecniche e le tecnologie proprie di questi ambiti, fornisce le basi teoriche per la comprensione delle dinamiche di settore, e offre sessioni ‘hands-on’ per la conoscenza e l’utilizzo di alcuni dei più sofisticati software autoriali (Unreal Engine, Articy Draft, Autodesk Maya).
Durante la giornata conclusiva, i partecipanti lavoreranno in gruppi: simulando il workflow di una software-house professionale. Assistiti dai nostri tutor, si cimenteranno nella creazione di un’esperienza immersiva e interattiva: che sfrutti la forza espressiva della cinematografia, il senso di immersione della realtà virtuale, e l’intensa interattività dei video games.
Al termine di questo percorso teorico e pratico, i partecipanti avranno sviluppato la capacità di affrontare questi temi con un approccio multidisciplinare, in un settore d’avanguardia che sta esplodendo come fenomeno globale. Videogiochi per smartphone e simulazioni educative sono solo alcune delle applicazioni già esistenti: e ci proiettano in una realtà immersiva, che sul piano occupazionale già manifesta una domanda sempre più forte di professionisti specializzati nella creazione di progetti e contenuti digitali immersivi, ad alto valore creativo.
Tali attività formative mirano inoltre a favorire nei partecipanti una maggior consapevolezza professionale: puntando su competenze universali come lo sviluppo di un’idea in un documento progettuale, e l’arte di presentarla oralmente (Pitch) di fronte a potenziali investitori o datori di lavoro.

I coach e i tutor del laboratorio

DOMENICO ZUNGRI – Supervisor e coach
Domenico è un immersive designer, con un’esperienza decennale nello sviluppo di simulazioni immersive per scopi educativi, ludici e professionali. Nei suoi studi, ha conseguito un master in Digital Entertainment presso il Virtual Reality & Multi Media Park (VRMMP) di Torino, e si è specializzato in Theme Park & Attraction Design con Steve Alcorn, CEO di Alcorn McBrIde inc. Successivamente ha lavorato come game designer per la Milestone di Milano, e ha lanciato il progetto “Future Labs”: un Parco tecnologico e tematico per la ricerca, lo sviluppo e la formazione in tecnologie immersive e interattive. Tra i suoi riconoscimenti, Domenico è stato premiato alla International Social Innovation Competition – per un progetto sul recupero di ragazzi a rischio, attraverso le tecnologie interattive dei video game – è stato invitato ad una conferenza TEDx – in cui ha raccontato la propria storia personale e professionale – ha tenuto un workshop sull’Immersive learning all’Università di Strasburgo (FR), ha fatto parte della Commissione Scientifica di AVR2014 (prima conferenza italiana sulla realtà virtuale e aumentata). Inoltre, ha collaborato con eREAL (Enhanced Reality Labs), un suo essay – Embracing Immersive Learning – è stato pubblicato in una raccolta della Facoltà di Sociologia dell’Università di Bologna, ha partecipato a un dibattito sulle “Narrazioni emergenti ed esperienze immersive” al Salone Internazionale del Libro di Torino, ed è membro della commissione scientifica nella conferenza internazionale VrtoolsED, organizzata dallo University College Dublin.
domenicozungri.com
Domenic-Zungri
PAOLO FRESCHI – tutor
Nato a Roma nel 1947, laureato in Filosofia, ha insegnato per quarant’anni materie letterarie nella scuola media, inserendo in via sperimentale l’uso degli ipertesti e dei videogiochi nella pratica didattica. Negli ultimi 14 anni ha condotto in orario scolastico un laboratorio di creazione videogiochi per ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Negli ultimi dieci anni ha tenuto lezioni di metodo Feuerstein (è applicatore di terzo livello). Ha gestito il sito di due istituti comprensivi. Pittore e incisore, ha esposto in personali e collettive fino agli anni 2000. Attualmente gestisce il sito di una galleria d’arte on line.
www.paolofreschi.net
Il blog Futuro anteriore
Paolo_Freschi
EMANUELE TARDUCCI – tutor
Architetto | interaction designer vive e lavora a Roma. Esperto di tecnologie elettroniche applicate a temi di design e allestimento, è docente presso diverse università e scuole di design italiane. È coordinatore didattico e docente dei corsi di Web&Interaction dell’Istituto Quasar – Design University di Roma. Ha ottenuto riconoscimenti in diversi concorsi internazionali di progettazione e presentato in più occasioni le sue ricerche nel campo dell’information technology. È co-fondatore del network progettuale in4mal, presso cui opera come architetto e interaction designer. www.emanueletarducci.com
Square_700
VERONICA BARSOTTI – tutor
CG Artist, specializzata in character design e digital sculpting. Appassionata di videogame e fumetti giapponesi fin da bambina, un incontro con il comic artist grossetano Guido Guidi la spinge a seguire la strada della computer grafica. Si diploma all’Accademia italiana del videogioco (AIV) di Roma dove apprende l’uso di software per la modellazione 3D come Autodesk Maya, dopodiché lavora come docente di grafica 3D presso la sede grossetana dell’Istituto Formazione “Franchi” di Firenze.
Successivamente fa ritorno a Roma, per seguire un corso con l’artista digitale Valerio Carbone, sull’uso di software per il 3D sculpting come Zbrush. Entusiasta della realtà virtuale e delle nuove tecnologie, sperimenta modelli di visualizzazione immersiva con il software Unreal Engine, e continua a studiare la computer graphics nelle sue diverse forme.
Veronica-Barsotti

Progetti in corso

English Summer Camp
Campi estivi per bambine e bambini da 6 a 13 anni. L'Officina dei nuovi lavori: laboratori formativi per favorire la diffusione di competenze digitali tra i giovani.

Il calendario delle attività

Laboratori, workshop, eventi... con Google Calendar è possibile consultare tutte le attività in programma e salvare quelle che interessano nell'agenda personale.

Giorno per giorno

settembre: 2016
L M M G V S D
« Ago    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Visite e iscrizioni

Per visitare la Palestra dell'Innovazione, iscriversi ai corsi, ai laboratori e ai workshop inviare un messaggio alla segreteria organizzativa

Social network

Phyrtual - Palestra dell'Innovazione